Si conclude la prima fase dei TalentLab: è il momento di fare impresa

in News&Media

Con gli incontri individuali, che chiuderanno i battenti il 12 agosto, si conclude la prima fase dei TalentLab, il percorso di CalabriaInnova finalizzato a sostenere la creazione di iniziative imprenditoriali di tipo spin-off da parte di ricercatori e di microimprese innovative da parte di laureati. Il TalentLab ha visto la partecipazione di tantissimi aspiranti imprenditori: ben 109 ricercatori e 194 laureati coinvolti rispettivamente in 29 e 77 team.
Il percorso di formazione e accelerazione della Fase 1 è stato realizzato da CalabriaInnova con la collaborazione di dPixel, una delle più importanti società italiane di coaching e consulenza per lo sviluppo di startup. Dopo una prima sessione di lezioni plenarie dedicate al general business gli aspiranti imprenditori sono stati suddivisi nelle 4 aule dei technology focus, lezioni di approfondimento specifiche sul settore d’applicazione di ogni idea.
Ultima tappa del percorso, le sessioni di accompagnamento individuali, durante le quali mentor dedicati hanno aiutato gli startupper a trasformare le idee in piani d’impresa pronti per il mercato.

Sono oltre 70 le idee, tra spin-off e startup, ammesse a candidare il proprio progetto d’impresa alla Fase 2 dei TalentLab: gli incentivi (in totale 7 milioni di euro) per l’avvio dell’impresa arrivano fino a un massimo di 200.000 euro per ogni startup.
I partecipanti che vogliono candidarsi alla Fase 2 dovranno costituire la società e presentare alla Regione Calabria il Piano di Sviluppo Aziendale (PSA) entro il 12 agosto 2014, nel caso degli spin-off, ed entro l’11 settembre 2014 se si tratta di startup innovative. I progetti d’impresa presentati saranno valutati in relazione alla loro innovatività e sostenibilità da una commissione di valutazione che deciderà le nuove imprese da finanziare.
L’articolazione del TalentLab in due fasi si ispira ai nuovi modelli di riferimento di sostegno alla creazione d’impresa che puntano all’ottimizzazione delle risorse e dei risultati: attraverso percorsi di validazione e accompagnamento alla focalizzazione e sviluppo dell’idea, si riesce a ridurre lo spreco di fondi e il tasso di insuccesso delle startup.
Il TalentLab è stato un percorso molto selettivo, spesso in salita, che oltre alla possibilità di accrescere la propria formazione nelle materie economico-aziendali e di confrontarsi con esperti e investitori ha permesso a tutti gli oltre 300 partecipanti di verificare la sostenibilità della propria idea e la reale propensione al fare impresa. Questo è il momento di decidere se proseguire o meno. Ora molti di loro potranno effettivamente trasformare il proprio sogno in un’impresa.

Scopri cosa pensano del TalentLab alcuni dei protagonisti: guarda il video