EMU – Environment Monitoring via UAV

L'ambiente da un'altra prospettiva

Come cambierò il mondo?

L’idea alla base del progetto riguarda lo sviluppo di uno strumento innovativo di supporto all’attività di monitoraggio ambientale attraverso l’impiego di UAV. Dare forma all’idea del progetto EMU significa avere la possibilità di migliorare gli standard ambientali e conseguentemente migliorare la qualità della vita . L’impiego degli UAV nel monitoraggio del disssesto idrogeologico, nella ricerca di aree inquinate e nel supporto delle attività di protezione civile durante le calamità naturali contribuirà a ridurre i costi sociali connessi e a salvare un numero sempre maggiore di vite umane.

Come è nata la mia idea?

Il progetto nasce dalla recente passione dei proponenti per l’aereomodellismo e dalla loro consapevolezza che il settore dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto  è in forte espansione.  La necessità di avere un sistema di misurazione ambientale multiparametrico ed economicamente sostenibile ci ha spinti a trovare una soluzione semplice e facilmente configurabile: il progetto EMU appunto!!

Cosa offro?

PRODOTTI:

  • UAV: drone equipaggiato con piattaforma di carico  multi-sensore specifica per il monitoraggio ambientale

SERVIZI:

  • Smart Environment Application (SE-App): monitoraggio intelligente dell’ecosistema, delle aree a rischio dissesto idrogeologico, delle aree verdi e degli impianti delle acque potabili e delle acque reflue, ricostruzione aerea 3D;
  • Smart Industries Application (SI-App): monitoraggio dell’inquinamento indotto da complessi industriali, ispezione di apparatati industriali pericolosi ed individuazione discariche abusive e di aree potenzialmente pericolose per la presenza di rifiuti tossici.
  • Smart Farming Application (SF-App): applicazioni per l’agricoltura di precisione, la viticoltura e la selvicoltura.
  • Smart Cities Applicaton (SC-App): monitoraggio “attivo” delle aree urbane.

In quale settore?

Ambiente

Mercato di riferimento?

Il progetto EMU si rivolge a:

-Società pubbliche e private interessate al monitoraggio dei loro impianti industriali.

-Aziende agricole che vogliono migliorare i loro prodotti monitorando costantentemente le colture.

-Società di costruzioni e liberi professionisti del settore edile e civile per il rilievo di dati  morfologici del terreno, l’analisi dello stato di salute delle infrastrutture esistenti (dighe, viadotti, fabbricati, etc.) e la certificazione energetica degli edifici.

-Gestori delle reti elettriche, idriche e di gas naturale per il monitoraggio delle infrastrutture.

-Enti pubblici e corpi di polizia per il monitoraggio ambientale (dissesto idrogeologico, inquinamento, abusi edilizi, etc.).

Ho il brevetto?

No.

logo EMU – Environment Monitoring via UAV

Il gruppo di lavoro

Marco Lupia, Gianni Cario, Gianfranco Gagliardi, Claudio Rosace